Legatoria

Diverse rivoluzioni tecnologiche si sono susseguite dai tempi delle prime lavorazioni manuali fino alle attuali linee completamente automatizzate per la produzione di brossure, cartonati ed olandesi.
La struttura produttiva attuale comprende:
– sei piegatrici a tasche:
formato max. 1420 x 1620 mm
formato min. 150 x 200 mm
– nove cucitrici a filo refe collegate a due linee di raccolta
– una linea automatica per il punto metallico con cinque stazioni di raccolta oltre alla copertina e trilaterale in linea anche per produzioni a stecca
formato max. 300 x 460 x 7 mm
formato min. 100 x 150 mm
– tre linee di brossura con e senza alette per cucito, fresato e notch-bound; incollatura vinilica, hot melt, two shot e twin flex. Ciascuna linea è completata da sega spaccalibro, trilaterale e palettizzatore
formato senza alette: max. 305 x 520 x 65 mm – min. 100 x 140 x 3 mm
formato con alette: max. 310 x 510 x 60 mm – min. 100 x 140 x 3 mm
– due linee per cartonato ed olandese, con e senza alette, con dorso tondo o quadro, complete di macchine metti segnalibro ed applicazione delle sopraccoperte. Completano la linea due macchine per la produzione delle copertine, per la tranciatura a caldo e per il rilievo.
formato max. 270 x 380 x 70 mm
formato min. 100 x 100 x 5 mm
– una linea per l’avvolgimento delle copie in PVC singolo